Gen 13, 2024 - Libri    Commenti disabilitati su Ho letto: La portalettere

Ho letto: La portalettere

portaSicuramente non è il mio genere e non l’avrei mai comprato, ma avrei commesso un errore. Poiché in questo libro i personaggi ti entrano dentro e le atmosfere diventano tue. Si cade davvero tra le pagine e si riemerge a fatica. Col dispiacere di essere giunti all’ultima pagina… 

Salento, giugno 1934. A Lizzanello, un paesino di poche migliaia di anime, una corriera si ferma nella piazza principale. Ne scende una coppia: lui, Carlo, è un figlio del Sud, ed è felice di essere tornato a casa; lei, Anna, sua moglie, è bella come una statua greca, ma triste e preoccupata: quale vita la attende in quella terra sconosciuta?

Gen 13, 2024 - Libri    Commenti disabilitati su Ho letto: La speranza africana

Ho letto: La speranza africana

speafriUn libro interessante, scorrevole, diretto, che ci mette nei panni di chi ha una prospettiva molto diversa dalla nostra. La verità del mondo è molto complessa, ma per avere un’opinione intelligente è necessario leggere i diversi punti di vista. Rampini è sicuramente un ottimo giornalista e ci ha già dato molto su cui riflettere negli ultimi 20 anni.

Fa notizia solo come luogo di sciagure e sofferenze: conflitti, siccità e carestie, sfruttamento e saccheggio di risorse, profughi che muoiono attraversando il Mediterraneo. Dagli anni Settanta, quando si spensero le prime speranze di rinascita nell’epoca dell’indipendenza post-coloniale, l’Occidente ha mescolato la sindrome della pietà, i complessi di colpa e una «cultura degli aiuti umanitari» destinata a creare dipendenza e corruzione. Contro gli stereotipi s’impone una nuova narrazione.

Nov 19, 2023 - Libri    Commenti disabilitati su Ho letto: Controllo

Ho letto: Controllo

9788833941141_0_536_0_75Il libro è un saggio chiaro e senza distorsioni. La distorsione è proprio il concetto di “controllo della razza”, eppure ci abbiamo sguazzato dentro fino a poco fa… o ci siamo ancora dentro?

Come la bomba atomica viene considerata il «peccato originale» della fisica, così l’eugenetica è da sempre giudicata come il «peccato originale» della biologia. L’umanità ha sempre cercato di migliorare la società allo scopo di ridurre le sofferenze, eliminando le malattie o migliorando in qualche modo le probabilità di sopravvivenza dei propri figli. Tuttavia, questo desiderio va spesso di pari passo con quello di imporre il controllo su chi può sposarsi, chi può procreare e chi può vivere. In epoca vittoriana, all’ombra delle idee – un po’ distorte – di Darwin sull’evoluzione, iniziò a prendere forma un nuovo tentativo di imporre il controllo sulla nostra stessa struttura biologica.

Nov 14, 2023 - Libri    Commenti disabilitati su Ho letto: Umani ibridi

Ho letto: Umani ibridi

ibtSe conosce già un poco l’argomento, come me, non troverete nulla di nuovo in questo libro. Se invece volete una facile e scorrevole lettura, potete dedicare un pomeriggio a questo libretto.

Viviamo una relazione sempre più profonda e intima con la tecnologia; siamo tutti, per certi versi, connessi a delle macchine, e questo ci cambia il corpo e il cervello. Il progresso scientifico sta riducendo il divario fra abili e disabili, e apre prospettive inedite sul potenziamento delle facoltà umane. Harry Parker, che da più di dieci anni cammina grazie alle protesi, ci accompagna in un viaggio affascinante al confine fra l’uomo e le macchine

Ott 25, 2023 - Libri    Commenti disabilitati su Ho letto: LeBron James è l’America

Ho letto: LeBron James è l’America

lebE’ la mia seconda biografia nel mondo della pallacanestro (dopo Air). Non me ne vogliano gli sportivi ma il libro è un po’ noioso (come Air). Si parla molto di soldi e di sponsor, poche le note biografiche o sulla pallacanestro.  Le cronache dei campionati poi…una pizza. Ma sono sicuro che gli appassionati di basket avranno una diversa opinione.

LeBron James è uno dei personaggi più noti al mondo, un’icona globale, uno per cui la parola «divo» è persino limitante. Raccogliendo l’eredità pesantissima di Michael Jordan e Kobe Bryant, i suoi chiari modelli, è diventato il primo ambasciatore della Nba e l’ha portata a successi ancora maggiori. Da quasi due decenni LeBron è il basket e il basket è uno sport che unisce continenti e popoli.

Set 27, 2023 - Libri    Commenti disabilitati su Ho letto: La casa delle luci

Ho letto: La casa delle luci

luciPrima o poi doveva succedere, dopo una serie positiva di romanzi ne è arrivato uno sotto la media. Una storia che sarebbe godibile se non avessimo tutti delle aspettative molto più alte da Carrisi. In ogni caso, continuare a seguirlo è d’obbligo, è uno dei migliori autori italiani di questo genere.

Si chiama Eva, ha dieci anni, e con lei ci sono soltanto una governante e una ragazza finlandese au pair, Maja Salo. Dei genitori nessuna traccia. È proprio Maja a cercare disperatamente l’aiuto di Pietro Gerber, il miglior ipnotista di Firenze, l’addormentatore di bambini. Da qualche tempo Eva non è più davvero sola. Con lei c’è un amichetto immaginario, senza nome e senza volto

Set 16, 2023 - Libri    Commenti disabilitati su Ho letto: Hotel Magnifique

Ho letto: Hotel Magnifique

magnifiqBocciato. Un Hotel magico, ma tuttavia poco originale, più che altro un incrocio tra Hogwarts e la Casita di Encanto. Con un tocco de La Città Incantata. Lo stile è fanciullesco, le descrizioni sono troppe, strabordanti. I personaggi restano superficiali. Beh, è solo la mia opinione in fondo…

Per tutta la vita Jani ha sognato l’altrove. Ma ormai si è rassegnata: non lascerà mai la sporca città portuale di Durc, dove si guadagna a malapena da vivere lavorando alla Conceria Fréllac e si occupa della sorellina Zosa. Tutto cambia però quando arriva il leggendario Hotel Magnifique. Celebre per i suoi stupefacenti incantesimi, l’edificio si sposta per il mondo comparendo in un nuovo luogo allo scoccare di ogni mezzanotte. Quando vengono a sapere che l’hotel sta cercando personale

Set 16, 2023 - Libri    Commenti disabilitati su Ho letto: Le sfide di Marte

Ho letto: Le sfide di Marte

le-sfide-di-marte-3939Come dice la quarta di copertina, è un resoconto dettagliato delle missioni. Mi aspettavo un libro più personale, piuttosto asettico, nonostante si percepisca il coinvolgimento dell’autore.

Fin dall’inizio dell’era spaziale, Marte è stato un obiettivo primario dell’esplorazione del Sistema solare. Ma si è rivelato anche teatro di spettacolari fallimenti.
Il libro ripercorre la storia delle missioni marziane, spiegando perché Marte, pur essendo un pianeta relativamente vicino e simile alla Terra, rappresenti un obiettivo così ostico, al punto da far fallire la metà delle missioni che lo hanno affrontato.
Tutto è raccontato dal punto di vista dell’autore, che ha vissuto in prima persona le missioni europee verso Marte.

Set 16, 2023 - Libri    Commenti disabilitati su Ho letto: Qui o qui

Ho letto: Qui o qui

quiE’ un libro molto diverso dalla saga dell’Attraversaspecchi. Un libro più complesso di quel che sembra e che nasconde molto di più di quanto io sono riuscito a cogliere (questa la sensazione). Non è un libro passatempo, è più un libro da discussione sull’adolescenza attorno ad un tavolo. Un esperimento originale.

   È il primo giorno di scuola, il primo di un nuovo inizio. Iris si guarda attorno, orfana della sorella più grande che adesso la ignora e non la vuole più tenere per mano. Osserva e vede le minacce nascoste dentro le mura dell’edificio scolastico, le vere regole che reggono il “gioco” dentro l’istituzione, tra i ragazzi. E decide che terrà duro qualsiasi cosa accada. Ma cosa avviene in realtà dentro la scuola? Impronte di scarpe sui soffitti come se qualcuno camminasse a testa in giù, banchi che si spostano da soli, il Club Ultrasegreto che raccoglie alcuni allievi alla ricerca di una sostanza misteriosa che provoca le stranezze della scuola e poi…

Set 2, 2023 - Libri    Commenti disabilitati su Ho letto: Proteggi le mie parole

Ho letto: Proteggi le mie parole

proteggUn documento importante. Scriverne un commento è davvero complesso. Ho letto molto su Russia-Ucraina ultimamente e sono consapevole che la situazione è molto ingarbugliata. Ma i fatti di questo libro invece sono più netti e comprensibili, e l’ingiustizia è difficilmente interpretabile diversamente.

«Due membri di Memorial (l’associazione insignita nel 2022 del Premio Nobel per la Pace) – Sergej Bondarenko, ci presentano una testimonianza originale e inedita. In Russia, negli ultimi vent’anni, il numero di processi giudiziari è aumentato in maniera preoccupante e significativa. Artisti, giornalisti, studenti, attivisti (uomini e donne) hanno dovuto affrontare e continuano a subire processi ingiusti o fabbricati ad hoc per aver manifestato idee contrarie a quelle del governo in carica. Secondo il sistema giudiziario russo agli imputati è concessa un’“ultima dichiarazione” (poslednee slovo), la possibilità di prendere la parola per sostenere la propria innocenza o corroborare la linea difensiva scelta dall’avvocato/a. Molte tra le persone costrette a pronunciare la propria “ultima dichiarazione” l’hanno trasformata in un atto sì processuale, ma ad alto tasso di letterarietà.

Pagine:«1234567...50»