Mar 8, 2023 - Libri    Commenti disabilitati su Ho letto: L’assedio. Il romanzo di Mariupol

Ho letto: L’assedio. Il romanzo di Mariupol

marCronaca che diventa romanzo, per renderci ancora più consapevoli di quello che sta succedendo. Ritengo che l’autore abbia trovato un giusto equilibrio per un romanzo, sebbene lui stesso ammette nell’introduzione che ha addolcito tutto ciò che ha raccolto perché era… troppo. 

È il romanzo vero di Mariupol, la città simbolo della resistenza ucraina, raccontato da chi l’ha vissuto. Andrea Nicastro mette in scena personaggi emblematici di entrambe le parti in guerra, le loro vicende si incrociano tra le rovine della città assediata dai russi in un crescendo di distruzione che è psicologica, morale e fisica assieme. Storie vere condivise dall’autore nei giorni dell’assedio, ma anche tratte da diari inediti, interviste, incontri con i sopravvissuti che si trasformano in racconto corale.

Feb 28, 2023 - Libri    Commenti disabilitati su Ho letto: Al di qua del fiume

Ho letto: Al di qua del fiume

aldiGrazie a Debora e Marco che me l’hanno regalato. Il libro scorre meravigliosamente, non c’è che dire. I personaggi sono tanti e ognuno ha una forte caratteristica, sullo sfondo dell’Italia a cavallo del secolo. Ma c’è qualcosa che manca, che lascia il lettore in qualche modo “a distanza”, o almeno questa p stata la mia esperienza. Tuttavia un libro che consiglio agli amanti del genere.

È solo un triangolo di terra delimitato dal fiume Adda, lo si può abbracciare con uno sguardo. Ma, nel 1877, agli occhi di Cristoforo Crespi rappresenta il futuro. Lui, figlio di un tintore, lì farà sorgere un cotonificio all’avanguardia e, soprattutto, un villaggio per gli operai come mai si è visto in Italia, con la sua chiesa, la sua scuola, case accoglienti con giardino. Si giocherà tutto quello che ha, Cristoforo, per realizzare quel sogno. I soldi, la reputazione e anche il rapporto col fratello Benigno, ammaliato dalle sirene della nobiltà di Milano e dal prestigio di possedere un giornale. Per Cristoforo, invece, ciò che conta è produrre qualcosa di concreto e cambiare in meglio la vita dei suoi operai.

Feb 19, 2023 - Libri    Commenti disabilitati su Ho letto: La Brigata dei bastardi

Ho letto: La Brigata dei bastardi

brig

Un libro interessantissimo e scritto in modo accattivante. Quasi divertente se si finge che tutto ciò non sia stato realtà. Lo consiglio vivamente agli appassionati di storia della fisica.

Solo in certe narrazioni ucronico-distopiche la seconda guerra mondiale viene vinta dalle forze dell’Asse. Ma forse, se la Germania e i suoi alleati fossero giunti a disporre della bomba atomica, l’esito sarebbe stato proprio questo. Non a caso, almeno sino a una certa fase del conflitto, gli Stati Uniti considerarono tale scenario tanto realistico da prestarvi un’attenzione quasi ossessiva, e si spinsero a indagare gli sviluppi del nucleare tedesco con una specifica missione, l’Operazione Alsos.

Gen 14, 2023 - Libri    Commenti disabilitati su Ho letto: Manuale malincomico di soccorso alla quotidianità

Ho letto: Manuale malincomico di soccorso alla quotidianità

malin

In generale non mi è piaciuto questo libro, lo stile non è di mio gusto. Ma devo ammettere che ci sono delle gemme tra le pagine, che sono le poesie, che custodirò perché sono sorprendenti. In quelle pagine, l’autrice ha colto l’essenza dei sentimenti e mi ha davvero colpito.

Manuale malincomico è il divertentissimo viaggio letterario dentro una quotidianità vissuta da queste parti, sospesa tra il Friuli e il Veneto, dove passato e presente si mischiano. Ma soprattutto è il diario di una donna che, giocando con le parole, indaga la matassa di sentimenti che si cela dentro gli oggetti e le incombenze di tutti i giorni.

Gen 14, 2023 - Libri    Commenti disabilitati su Ho letto: M. Gli ultimi giorni dell’Europa

Ho letto: M. Gli ultimi giorni dell’Europa

scurat

Terz0 libro della storia di Mussolini, Scurati non delude. Il suo stile ha qualcosa di brillante. Inoltre leggere un romanzo così legato ai documenti storici (che riporta ad ogni capitolo) è un gusto e una scoperta. Ne consiglierei un paio di capitoli agli studenti. Leggeteli tutti! Spero continui.

Il 3 maggio 1938, nella nuova stazione Ostiense, Mussolini insieme a Vittorio Emanuele III e al ministro degli esteri Ciano attende il convoglio con il quale Hitler e i suoi gerarchi scendono in Italia per una visita che toccherà Roma, Napoli e Firenze. Da poche settimane Hitler ha proclamato l’Anschluss dell’Austria e Mussolini, dopo aver deciso l’uscita dell’Italia dalla Società delle Nazioni, si appresta a promulgare una legislazione razziale di inaudita durezza. Eppure sono ancora molti a sperare che il delirio di potenza dei due capi di Stato possa fermarsi

Dic 29, 2022 - Libri    Commenti disabilitati su Ho letto: Arrampicare

Ho letto: Arrampicare

arrDopo diversi romanzi, ecco finalmente un’autobiografia (breve). Schietta e scarna, come lui è. Come sono i luoghi friulani dove è cresciuto. Un libro da gustare per chi, come me, ha avuto l’onore di conoscerlo. Forse non proprio tutto è da prendere ad esempio… ma l’amore per la montagna e il rispetto per la natura, quello è ineguagliabile. 

Mauro ha solo tredici anni e un’attrezzatura a dir poco inadeguata quando per la prima volta arrampica sul monte Duranno, ne ha diciotto quando apre la sua prima via sul monte Palazza, in Val Zemola. Il suo allenamento? La vita di montagna – in cui tutto è salita, dalla raccolta della frutta alle spedizioni per far legna – e i racconti degli alpinisti, in osteria.

Dic 13, 2022 - Libri    Commenti disabilitati su Ho letto: La vita e le opinioni di Tristram Shandy, gentiluomo

Ho letto: La vita e le opinioni di Tristram Shandy, gentiluomo

Grazie a Debora che me l’ha segnalato! tr Ispirato nello stile a Don Chisciotte (opinione mia), questo romanzo (romanzo???) irriverente vi lascerà di stucco con il suo umorismo brillante (a chi apprezza!). Forse un po’ lungo (per quello è stato pubblicato a pezzi a suo tempo?), ma sicuramente ricchissimo e piacevolissimo. Un libro originale, soprattutto per l’epoca: fine 1700. Vi invito a scoprirlo!

Non “Vita e avventure”, come per Robinson Crusoe, ma “Vita e opinioni”: fin dal titolo il romanzo di Sterne sorprende e si rivela innovativo, tanto da segnare l’avvio della letteratura moderna. Mimetizzato dietro il protagonista e narratore, che racconta una vicenda fitta di personaggi e di situazioni bizzarre, Sterne rivolge la sua penna acuminata contro le convenzioni morali e letterarie dell’epoca, contro l’ipocrisia degli ecclesiastici, la vanità dei potenti e il servilismo dei letterati. Ne risulta un’opera umoristica e malinconica, enigmatica, anarchica e irriverente, originale fin nell’ortografia; un romanzo zigzagante, ricco di divagazioni, di storie parallele, di “opinioni” – appunto –, in cui il protagonista, attraverso l’esercizio del dubbio, giunge alla conoscenza dell’umana finitezza, e ne esce più forte e libero, invitando il lettore a fare con lui lo stesso percorso.

Nov 28, 2022 - Libri    Commenti disabilitati su Ho letto: Homo Pharmacus

Ho letto: Homo Pharmacus

Hager-400x600Un libro interessante, avevo già letto alcune storie sui farmaci ma sempre con il focus sull’evoluzione della medicina. In questo libro invece si indaga sull’impatto sociale dei farmaci ed è un punto di vista nuovo (per me). Saggio divulgativo scorrevole, consigliato!

I farmaci possono dare assuefazione ma anche salvarci la vita. Sono benefici ma anche pericolosi. Danno sollievo, distruggono e proteggono. Sono prodotti high-tech e allo stesso tempo sono i discendenti di riti antichissimi, e per mostrare la loro efficacia devono entrare in un rapporto quanto mai intimo con il nostro corpo. Dalla prima raccolta della linfa di papavero da oppio, avvenuta migliaia di anni fa, fino alle statine e ai recentissimi anticorpi monoclonali, in questo libro Thomas Hager ci regala le brevi biografie di dieci farmaci che hanno scritto la storia della medicina e della nostra cultura, e che hanno contribuito a plasmarci per ciò che siamo oggi: l’Homo pharmacus, il Popolo della Pasticca.

Nov 24, 2022 - Libri    Commenti disabilitati su Ho letto: Neuroscienze occupazionali

Ho letto: Neuroscienze occupazionali

2001_161La prima parte è sicuramente interessante anche se non c’è nulla di nuovo, la seconda è un po’ di parte… ma sicuramente per chi non ha mai affrontato il tema è una lettura stimolante. 

Il volume propone strumenti e modalità attraverso cui è possibile realizzare un sistema di gestione e sviluppo del Capitale Umano, sfruttando il vantaggio offerto da alcuni mezzi innovativi legati all’attuale trasformazione digitale. In particolar modo il testo presenta alcuni strumenti come l’algoritmo digitale di Valutazione del Potenziale Profondo e il sistema di valutazione a distanza delle capacità Time to Mind.

Nov 5, 2022 - Libri    Commenti disabilitati su Ho letto: Il fronte della pace. Voci russe e ucraine contro l’invasione

Ho letto: Il fronte della pace. Voci russe e ucraine contro l’invasione

pacePiù leggo e più la situazione si complica… una soluzione è davvero lontana. Una storia di umano dolore, da entrambe le parti. 

I contributi vertono sui temi più spinosi e controversi sollevati dalla guerra: va appoggiata la resistenza ucraina? La visione del “Mondo Russo” baluginata da Putin è un progetto imperiale pericoloso per tutta l’Europa? Quali sono le responsabilità della Nato in questa guerra? E quale sarà il futuro dei popoli che vivono nei territori dell’ex Urss? E inoltre: esiste un’alternativa ai regimi corrotti e oligarchici che dominano questi Paesi da trent’anni? Un mosaico di interpretazioni, analisi e testimonianze provenienti dai due fronti, capace di andare oltre stereotipi e semplificazioni che infestano il dibattito pubblico e di restituire la complessità di un conflitto che sta già avendo – e continuerà a produrre – conseguenze rilevanti sulla vita e sul futuro di tutti.

Pagine:«1234567...50»