Feb 2, 2021 - Libri    No Comments

Ho letto: Il diavolo e l’acqua scura

dia

Un giallo interessante, con un un ottimo ritmo e una bella storia. Un esperimento molto diverso dal complicatissimo e originale primo romanzo “Le 7 morti di Evelyn Hardcastle”, ma ugualmente un buon best-seller. Se vi piace l’ ambientazione e siete disposti a sorvolare su qualche leggerezza storica, passerete delle ore piacevoli.  

Un omicidio in alto mare. Una straordinaria coppia di detective. Un demone che esiste. O forse no. Batavia, Indie orientali olandesi, 1634. La Saardam, col suo carico di pepe, spezie, sete e trecento anime tra passeggeri e membri dell’equipaggio, è pronta a salpare alla volta di Amsterdam.

Gen 24, 2021 - Libri    No Comments

Ho letto: La tentazione di essere felici

tentSembra il solito romanzo che indaga rapporti familiari incrinati, forse perduti, forse da riscoprire all’ultimo momento. Ed in effetti lo è. Ma all’interno di queste pagine compaiono espressioni di assoluta verità, lampanti trascrizioni di sentimenti che appartengono ad ognuno di noi, con una profondità incredibile, lasciati lì sulle pagine come per sbaglio. Fortunato il lettore che li raccoglie e li mette in tasca.

Cesare Annunziata potrebbe essere definito senza troppi giri di parole un vecchio e cinico rompiscatole. Settantasette anni, vedovo da cinque e con due figli, Cesare è un uomo che ha deciso di fregarsene degli altri e dei molti sogni cui ha chiuso la porta in faccia. Con la vita intrattiene pochi bilanci, perlopiù improntati a una feroce ironia, forse per il timore che non tornino.

Gen 24, 2021 - Libri    No Comments

Ho letto: Una terra promessa

barack

Dopo il libro di Michelle attendevo questo titolo e l’ho letto tutto d’un fiato. Molto più ritmato e piacevole, forse la parte relativa alla campagna per le elezioni un po’ lunghetta… ho sempre avuto stima come persona di Barack Obama e questo libro è uno spaccato di storia americana, oltre che un racconto personale. Da leggere. La pecca è che sembra un un libro di giustificazioni.  Il messaggio che ripetutamente arriva al lettore è “ce l’ho messa tutta, vedi? ma proprio più di così non sono riuscito a fare”, come se il Presidente volesse spiegare a tutti che non si è mai tradito, che ci ha provato, elencando tutti i minutissimi dettagli dei motivi per cui non ha mantenuto tutte le sue promesse. Il libro di Michelle invece, è un po’ noioso nella prima metà, ma è un libro di ispirazione. Insieme sono una coppia splendida. Hanno sicuramente cambiato il rapporto tra gli americani e la politica. Peccato che poi il trumpvirus ha fatto impazzire gli americani… da “Yes, we can” a “How can it be?”

In questo libro attesissimo, Barack Obama racconta in prima persona la propria incredibile odissea, da giovane alla ricerca di un’identità a leader del mondo libero, e descrive con sorprendente ricchezza di particolari la propria educazione politica e i momenti più significativi del primo mandato della sua storica presidenza.

Gen 24, 2021 - Libri    No Comments

Ho letto: Giura

giura

Benni non delude mai, qualche ora con lui è sempre ben spesa. L’unica cosa che non riesco a ritrovare ultimamente è la sua originalità… se è il primo libro che leggete di Benni voi sicuramente la troverete, ma per me è una miscela di libri precedenti. E mi è mancato anche il solito umorismo brillante.

Febo ha tredici anni e vive insieme ai nonni in un piccolo borgo sull’Appennino all’ombra dei Castagni Gemelli, popolato da leggende paurose e da un’umanità bizzarra e variopinta: ci sono Bue e suo padre Chicco, Slim e i sette fratelli Carta, Pietrino detto Zanza che di Febo è il più caro amico, Celso l’indio silenzioso con il suo cavallo Strappafiori. E poi c’è Ca’ Strega, dove vive Luna, muta e selvaggia, con la sua stravagante famiglia capeggiata da una nonna dotata di poteri magici.

Dic 28, 2020 - Libri    No Comments

Ho letto: Educazione americana

eduDopo “Bilal” (imperdibile!) e “Gli anni della peste”, ho comprato subito il nuovo libro di Fabrizio Gatti, uno dei pochi veri giornalisti, a mio parere. Stavolta però non racconta in prima persona ma scrive un’esperienza che gli è stata raccontata da un “pentito”, senza la possibilità di verificare di persona se tutti i fatti siano veri. Di sicuro, se questo autore ha deciso di fare questo passo, deve aver giudicato per lo meno credibile tutta la vicenda e avrà di sicuro fatto solide ricerche.  Consiglio a tutti di continuare a seguire questo autore.

“Educazione americana” racconta la vera storia di una squadra clandestina della CIA, al servizio del governo degli Stati Uniti per condizionare le democrazie in Europa: sono sbirri in borghese dalla doppia e tripla vita, fanatici del crimine o semplici mercenari in cerca di emozioni. Hanno ucciso, finanziato partiti, favorito stragi. Se un solo istante delle loro vite avesse imboccato una strada diversa, il mondo come lo conosciamo non sarebbe esistito.

Dic 23, 2020 - Libri    No Comments

Ho letto: Air, la storia di Michael Jordan

air

Una ricostruzione accurata e meticolosa, degna di un premio pulitzer, pertanto il fatto che questa lettura non mi è piaciuta lo imputo  solo al mio gusto personale. Oltre alla biografia di Jordan (che è comunque il tema centrale) il libro segue le vicissitudini della dirigenza del basket e dei maggiori giocatori NBA nel decennio 88-98. Speravo di trovare qualche aneddoto in più o qualche messaggio morale, ma l’ho trovato noiosissimo, tranne forse i capitoli finali. Credo che sia un libro dedicato ai soli amanti del basket NBA. 

Michael Jordan è stato il protagonista indiscusso di alcuni dei momenti più indimenticabili della storia della pallacanestro. Ha reso l’NBA e lo sport professionistico ciò che sono oggi, a livello globale. Prima dei contratti milionari, delle dirette televisive e del valzer degli sponsor, in pochi seguivano sui media le partite dell’NBA, soprattutto fuori dagli Stati Uniti. Poi arrivò lui.

Dic 17, 2020 - Libri    No Comments

Ho letto: L’appello

9788804734246_0_221_0_75

Alessandro D’Avenia, bravissimo, grande comunicatore soprattutto verso i giovani. Stavolta mi permetto (da lettore ignorante) di dire che ha voluto strafare. La lettura è bombardata da troppi messaggi, troppa filosofia tutta in una volta incorniciata da una storia veramente improbabile. Sarebbe una lettura da fare in un anno, per gustarsela. Ma applaudo a grandi mani un professore che ha un’idea di una scuola che si prende cura della crescita di TUTTA la persona. Se dovessi consigliarvi un libro di D’Avenia, sicuramente: “Bianca come il latte, rossa come il sangue”.

Un romanzo dirompente che, attingendo a forme letterarie e linguaggi diversi – dalla rappresentazione scenica alla meditazione filosofica, dal diario all’allegoria politico-sociale e alla storia di formazione –, racconta di una classe che da accozzaglia di strumenti isolati diventa un’orchestra diretta da un maestro cieco.

Dic 8, 2020 - Libri    No Comments

Ho letto: Lezioni americane

6lez

Uno di quei piccoli saggi da leggere con gusto mentre fuori piove…i sei consigli per il millennio di Calvino contenuti in questa breve raccolta sono sicuramente degli ottimi consigli.

Nate come testi per un ciclo di conferenze da tenere ad Harvard queste lezioni costituiscono l’ultimo insegnamento di un grande maestro: una severa disciplina della mente, temperata dall’ironia e dalla consapevolezza di non poter giungere ad una conoscenza assoluta.

Dic 8, 2020 - Libri    No Comments

Ho letto: Le 10 mappe che spiegano il mondo

mappeUn libro agile che apre a riflessioni a volte scontate, ma forse più che altro dimenticate dai più… da tenere in libreria.

Per comprendere quel che accade nel mondo abbiamo sempre studiato la politica, l’economia, i trattati internazionali. Ma senza geografia, suggerisce Tim Marshall, non avremo mai il quadro complessivo degli eventi: ogni volta che i leader del mondo prendono decisioni operative, infatti, devono fare i conti con la presenza di mari e fiumi, di catene montuose e deserti. Perché il potere della Cina continua ad aumentare? Perché l’Europa non sarà mai veramente unita? Perché Putin sembra ossessionato dalla Crimea? Perché gli Stati Uniti erano destinati a diventare una superpotenza mondiale?

Nov 11, 2020 - Libri    No Comments

Ho letto: La settima funzione del linguaggio

binet-la-settima-funzione

Sono troppo ignorante per apprezzare un libro del genere…un susseguirsi di saccenti citazioni e riflessioni meta-filosofiche su politica e cultura anni ’80…un giallo? Forse sulla copertina… se siete invece appassionati di linguistica e semiologia potrebbe essere il libro della vita.

Il grande studioso Roland Barthes giace riverso per la strada, investito da un furgone della lavanderia, il 25 febbraio 1980, appena dopo un pranzo con François Mitterrand. L’ipotesi è che si tratti di un omicidio: negli ambienti intellettuali e politici, nessuno è al di sopra di ogni sospetto. È così che ha inizio la spericolata e avvincente ricerca della verità da parte del commissario Bayard, incaricato del caso, e di Simon, un giovane studente “reclutato” da Bayard per sfruttare le sue conoscenze nel mondo universitario.

Pagine:«1234567...42»