Browsing "Libri"
Ott 11, 2018 - Libri    No Comments

Ho letto: Qualcuno con cui correre

correreGrazie a Michela che mi ha passato questo libro!
Khaled Hosseini ci ha abituato ad un mondo medio orientale molto diverso dal nostro, invece Grossman tratta le tematiche di amore, amicizia, famiglia e disagio giovanile allo stesso modo in cui lo farebbe un “occidentale”.
E’ un romanzo di formazione, con personaggi molto forti e un po’ improbabili ma che servono al racconto.
Quando ho letto l’ultima riga e ho ripensato alla storia…ebbene, c’è qualcosa che indubbiamente mi ha conquistato.
E mi dispiace di non poter fare una passeggiata con Dinka.

 

Assaf è un sedicenne timido e impacciato a cui viene affidato un compito singolare, se non impossibile: ritrovare il proprietario di un cane abbandonato seguendolo per le strade di Gerusalemme. Correndo dietro all’animale il ragazzo giunge in luoghi impensati, di fronte a strani, inquietanti personaggi. E poco a poco ricompone i tasselli di un drammatico puzzle….

Set 17, 2018 - Libri    No Comments

Ho letto: Il bar sotto il mare

bar

Benni resta sempre uno dei miei preferiti per come sa giocare con la lingua italiana e per la sua straordinaria fantasia. Era dai tempi della scuola che non rileggevo questo libro. L’autore rende la realtà in modo surreale, ma ci si avvicina molto di più della cruda cronaca giornalistica a cui siamo abituati. Una lettura adatta a tutti, un libro che nasconde di più di quello che sembra…

Tutto può accadere nel bar sotto il mare. Un bar in cui tutti vorremmo capitare, una notte, per ascoltare i racconti del barista, dell’uomo col cappello, dell’uomo con la gardenia, della sirena, del marinaio, dell’uomo invisibile, della vamp e degli altri misteriosi avventori. Sompazzo, il paese più bugiardo del mondo – Gaspard Ouralphe, il più grande cuoco di Francia – Il verme mangiaparole e l’incredibile storia del capitano Charlemont – La disfida di Salsiccia….

Set 17, 2018 - Libri    No Comments

Ho letto: La cena

cena

Grazie a Lara per avermi segnalato questo libro. A parte la storia in sé, trovo sia davvero ben scritto, molto piacevole da leggere. L’autore ci porta davvero dentro la testa di qualcun altro con maestria. Abile penna.

Due coppie sono a cena in un ristorante di lusso. Chiacchierano piacevolmente, si raccontano i film che hanno visto di recente, i progetti per le vacanze. Ma non hanno il coraggio di affrontare l’argomento per il quale si sono incontrati

Ago 31, 2018 - Libri    No Comments

Ho letto: Risvegli

risvegli

Ho già letto “L’uomo che scambiò sua moglie per un cappello” e mi sono subito affezionato a Sacks. I suoi libri non vanno letti per cercare una narrazione (non la troverete), ma per capire come si è maturato il suo pensiero di medico nei confronti della “malattia”. La medicina non deve essere un’applicazione meccanica basata su sintomo e terapia, ma deve impegnarsi a calare lo stato patologico all’interno di una storia personale, per capire come agisce e influenza il singolo individuo e trovare nuove modalità di dialogo, di relazione e di recupero.

Per dieci anni, fra il 1917 e il 1927, una grave epidemia di encefalite letargica (malattia del sonno) invase il mondo. Quasi cinque milioni di persone furono colpite dal male. Poi l’epidemia scomparve, improvvisamente e misteriosamente come era sopraggiunta. Una minuscola frazione dei malati sopravvisse, in una sorta di perpetuo torpore, fino al 1969, quando un nuovo farmaco, la L-dopa, permise di risvegliarli.

Ago 27, 2018 - Libri    No Comments

Ho letto: Super Santos

ss

Un racconto, ma in pieno stile Saviano. Vale sempre la pena di leggere ciò che scrive.

Quattro amici, quattro ragazzini che diventeranno uomini in una terra in cui crescere è un lusso da pagare caro. La passione per il calcio vissuta nelle strade di Gomorra, inseguendo un pallone arancio fuoco. Roberto Saviano, ispirato da una vicenda realmente accaduta, mette in scena un racconto perfetto, preciso come una punizione messa a segno, straziante come un rigore sbagliato.

Lug 16, 2018 - Libri    No Comments

Ho letto: Fiori sopra l’inferno

fiori5

Un libro di una ragazza friulana ai vertici delle classifiche? Dovevo leggerlo assolutamente! Promuoviamo la letteratura italiana!! Con Carrisi ho avuto una bella fortuna, ma devo dire che anche la protagonista di questo romanzo è davvero un bel personaggio!! Brava! Leggetelo!

Tra i boschi e le pareti rocciose a strapiombo, giù nell’orrido che conduce al torrente, tra le pozze d’acqua smeraldo che profuma di ghiaccio, qualcosa si nasconde. La mia lucidità è a rischio, e questo significa che lo è anche l’indagine. Mi chiamo Teresa Battaglia, ho un segreto che non oso confessare nemmeno a me stessa, e per la prima volta nella vita ho paura.

Giu 27, 2018 - Libri    No Comments

Ho letto: Figlie del mare

figlie

Titolo originale “Crisantemi bianchi”, chissà perché questa mania di cambiare i titoli… L’ ho letto ispirato dalla notevole pubblicità su questo romanzo, ma a livello letterario non mi sembra nulla più d’un buon romanzo. Sul tema, ovviamente, non ci sono commenti da fare, un’atrocità come solo noi uomini siamo in grado di fare a noi stessi. Il messaggio dell’autrice quindi è opportuno raccoglierlo, non è un romanzo lungo pertanto se avete un paio di serate tranquille, sarà una buona compagnia.

Una storia d’amore profondo che lega due sorelle, sullo sfondo di una tragedia a noi ancora poco nota: quella delle “donne di conforto”, ragazze rapite e trasformate in prostitute per i soldati dell’esercito imperiale giapponese prima e durante la Seconda guerra mondiale.

Giu 19, 2018 - Libri    No Comments

Ho letto: Piccole apostasie

9788815258670_0_0_300_75Ci sono realtà che ci circondano che è bene conoscere in anticipo per non rischiare di rimanerci impigliati, ma anche per assumerci la responsabilità di dare un sostegno se mai dovessimo imbatterci in qualcuno in difficoltà.

A queste “piccole apostasie”, è dedicato il volume che focalizza l’attenzione sul congedo da quattro movimenti religiosi, diversi per struttura organizzativa e proposta dottrinaria: Damanhur, Soka Gakkai, Testimoni di Geova e Scientology. Gli autori si soffermano sui processi di ricostruzione identitaria di chi compone nella propria vita due punti di svolta, due scelte controcorrente: l’adesione a un’organizzazione religiosa alternativa e poi l’abbandono del nuovo credo.

Pagine:1234567...30»