Browsing "Libri"
Feb 20, 2020 - Libri    No Comments

Ho letto: Terra Insecta

insecta

Perché il bradipo vive sugli alberi e scende solo per fare la cacca? Se siete curiosi, come me, del mondo che ci circonda, questo breve saggio/documentario vi farà scoprire cose affascinanti. La lettura è piacevole e ironica. Un libro da tenere assolutamente in libreria.

In questo libro divertente e pieno di brio Anne Sverdrup-Thygeson, professoressa di entomologia all’Università di Oslo, ci porta in un viaggio attraverso il mondo unico degli insetti, presentandoci creature che per molti aspetti sembrano uscite da una fantasia grottesca e inesauribile.

Feb 12, 2020 - Libri    No Comments

Ho letto: Il suono della montagna

download

Come sono diversi gli scrittori orientali da quelli occidentali! (mi ricordo ad esempio i tanti libri di Murakami che ho letto). C’è in essi una delicatezza e una incompiutezza che colpisce. Incompiute sono le trame, ma anche la nostra capacità di coglierne le sfumature e l’essenza. Chiudere un libro con la consapevolezza che tra quelle pagine c’è ancora tanto da scoprire è una sensazione che sanno riprodurre ad arte. Apprezzarlo non è da tutti.

“Il suono della montagna”, apparso nel 1949, è considerato con “Il paese delle nevi”, il maggior romanzo di Kawabata, Premio Nobel 1968 per la letteratura. Il personaggio centrale del libro è Shingo, uomo sensibile e inquieto, assorto nei sogni e nelle tristezze del passato, nei terrori e nelle premonizioni del presente. Di fronte alla decadenza inarrestabile della sua vita e della sua famiglia, Shingo si lega sempre più strettamente a Kikuko, la giovane e infelice moglie di suo figlio. I misteriosi segnali della natura, il “suono della montagna”, un riccio di castagna che cade, mentre vengono scambiate le coppe di sakè rituale, sono, nella vita di Shingo, un incitamento, come se si trovasse a un punto cruciale, se fosse giunto il tempo di decidere.

Gen 28, 2020 - Libri    No Comments

Ho letto: La casa delle voci

voci

Un nuovo libro di Donato Carrisi? Mio! Sono pochi gli autori di cui posso dire di aver seguito la storia editoriale dall’inizio, ma Carrisi è uno di questi. Una delle penne migliori del mondo. Questo libro non appartiene a nessun ciclo ed è un romanzo a sé stante. Se vi piacciono le atmosfere da “Sesto senso” e avete voglia di un brivido…correte a leggerlo!

Pietro Gerber non è uno psicologo come gli altri. La sua specializzazione è l’ipnosi e i suoi pazienti hanno una cosa in comune: sono bambini. Hanna è tormentata da un ricordo vivido, ma che potrebbe non essere reale: un omicidio. E per capire se quel frammento di memoria corrisponde alla verità o è un’illusione, ha disperato bisogno di Pietro Gerber. Quella bambina, a dieci anni, ha assistito a un omicidio. O forse non ha semplicemente visto. Forse l’assassina è proprio lei.

Gen 28, 2020 - Libri    No Comments

Ho letto: Noe Ito

noeito

Grazie a mia moglie per i libri sul Giappone che mi ha regalato questo Natale! Leggere libri regalati/suggeriti da altri è il miglior modo per esplorare cose che mai avremmo esplorato di nostra iniziativa. Con questo saggio sto iniziando a riscoprire una terra che mi affascina, seppur uno dei paese più contraddittori e “fuori di testa” del pianeta.

Settembre 1923. Nella regione del Kanto, Giappone, un terremoto di magnitudo 7,9 devasta Tokyo, Yokohama e altre prefetture limitrofe ad alta densità di popolazione, uccidendo tra le 100.000 e le 142.000 persone. Nel caos che fa seguito al tragico evento, uno squadrone della polizia militare arresta e uccide due personaggi di primo piano del panorama intellettuale giapponese: la scrittrice femminista Noe Ito e l’anarchico Sakae Osugi. Questo saggio ripercorre, attraverso le figure di Ito e Osugi, tutta l’esperienza del movimento anarco-femminista nel Giappone della prima metà del Novecento, con particolare attenzione al contributo della rivista al femminile “Seito”, negli anni in cui il Paese conosce un progresso industriale senza precedenti.

Gen 21, 2020 - Libri    No Comments

Ho letto: Il ritorno

matar

Grazie a Dedica festival e ai miei colleghi del gruppo di lettura, altrimenti questo libro mi sarebbe sfuggito. Un libro introspettivo, ma anche un ampio reportage di inchiesta su una nazione così vicina a noi che vive un presente totalmente diverso.  La figura del padre Jaballa sembra proprio un santo dei giorni nostri, vorrei averlo conosciuto.

Nel marzo del 2012 Hisham Matar s’imbarca su un volo per la Libia. È il suo primo ritorno dopo trentatré anni nella terra color ruggine, giallo e verde intenso della sua infanzia, la terra che lo ha separato dal padre la notte del 1990 in cui Jaballa Matar venne sequestrato dal regime di Gheddafi, condotto nella terribile prigione di Abu Salim e poi fatto sparire.

Gen 21, 2020 - Libri    No Comments

snowd5

Una nazione piena di risorse ma con poche persone in grado di gestirle. Una tecnologia avanzata, ma con una struttura piena di falle e mal organizzata; non leggete questo libro se cercate fantascientifiche verità sul mondo moderno. Come in qualsiasi altro stato del mondo, prevale la volontà del controllo e la tutela dei propri interessi. Dire la verità aiuta a proteggere la democrazia. Ma la vera eroina per me è la sua ragazza. 

«Mi chiamo Edward Joseph Snowden. Un tempo lavoravo per il governo, ora lavoro per le persone. Mi ci sono voluti quasi trent’anni per capire che c’era una differenza tra le due cose e, quando è successo, ho iniziato ad avere qualche problema sul lavoro. E così adesso passo il tempo cercando di proteggere la gente dalla persona che ero una volta – una spia della CIA e della National Security Agency. Se state leggendo questo libro è perché ho fatto qualcosa di molto pericoloso, per uno nella mia posizione: ho deciso di dire la verità.»

Gen 21, 2020 - Libri    No Comments

Ho letto: Spiriti

spirit5

Stefano Benni è sempre piacevolissimo, molto più profondo di quanto appare sulla superficie della trama. Leggere i suoi libri è gustarsi ogni parola, non si sbaglia mai. Ho avuto la fortuna anche di sentirlo leggere dal vivo a Pordenonelegge pochi mesi fa, un idolo!

C’è un cane presidenziale e, ovviamente, il Presidente dell’Impero, i primi generali, i re degli affari, le guardie del corpo, tanti divi fasulli, le segretarie di stato e molti, molti spiriti. Sono spiriti attori, spiriti cacciatori, di casa nel fuoco e nei boschi come Kimala o nelle parole come Poros. C’è la strega Zelda e molti demoni minori, bambini del coro, soldati, spettatori… e, naturalmente, tutti i grandi e servili eroi di Usitalia.

Nov 11, 2019 - Libri    No Comments

Ho letto: Estasi culinarie

9788876418396_0_221_0_75

Tutti dicono che questo romanzo d’esordio non è ancora al livello de l’ “Eleganza del riccio”…beh è vero, seppur la penna di Muriel si riconosce benissimo! Ma se amate il cibo, passerete un paio d’ore davvero gustose con questo romanzo. 

Nel signorile palazzo di rue de Grenelle monsieur Arthens, il più grande critico gastronomico del mondo, il genio della degustazione, è in punto di morte. Il despota cinico e tremendamente egocentrico, che dall’alto del suo potere smisurato decide le sorti degli chef più prestigiosi, nelle ultime ore di vita cerca di recuperare un sapore primordiale e sublime, un sapore provato e che ora gli sfugge, il Sapore per eccellenza, quello che vorrebbe assaggiare di nuovo, prima del trapasso.

Nov 4, 2019 - Libri    No Comments

Ho letto: Tarzan delle scimmie

tarZAN

Non può mancare un “classico”, ogni tanto. E’ stata una lettura interessante: il tema della crudeltà dei colonizzatori ad esempio, nel 1914 era un tema molto caldo. Come anche il dibattito scientifico su cosa distingue l’uomo dagli altri animali. Burroughs esplicita il suo punto di visto in modo molto moderno.

Nel cuore della giungla più selvaggia il piccolo Lord Greystoke viene sottratto a un destino di morte certa dalla gorilla Kala, che lo adotta e lo alleva teneramente. Ma per quel suo corpo completamente privo di peli, il cucciolo d’uomo è osteggiato dagli altri membri della tribù.

Ott 23, 2019 - Libri    No Comments

Ho letto: Il ladro di merendine

9788838913198_0_221_0_75

Questo capitolo è davvero bello, intrigante, emozionante, divertente. Bisogna essere preparati dai primi due romanzi però, vi avverto. Camilleri è davvero straordinario, ma perché ho aspettato la sua dipartita per leggere il suo personaggio preferito?

Terzo giallo di Andrea Camilleri che vede come protagonista Salvo Montalbano, il commissario di stanza a Vigàta, immaginaria cittadina siciliana. Questa volta il commissario, sospetta l’esistenza di un collegamento tra due morti violente: quella di un tunisino imbarcato su di un peschereccio di Mazara del Vallo e quella di un commerciante di Vigàta accoltellato dentro un ascensore

Pagine:1234567...36»