Browsing "Libri"
Dic 17, 2021 - Libri    Commenti disabilitati su Ho letto: Casa di foglie

Ho letto: Casa di foglie

 

casafQuesto libro è una follia, pura. Chi ama la letteratura ergodica lo amerà, gli altri si strapperanno i capelli e lo lanceranno dalla finestra prima di pagina 100. Io faccio parte fortunatamente (per me) della prima categoria!

Quando la prima edizione di Casa di foglie iniziò a circolare negli Stati Uniti, affiorando a poco a poco su Internet, nessuno avrebbe potuto immaginare il seguito di appassionati che avrebbe raccolto. Stephen King, in una conversazione pubblicata sul «New York Times Magazine», indicò Casa di foglie come il Moby Dick del genere horror. Un horror letterario che si tramuta in un attacco al concetto stesso di «narrazione». Qualcun altro l’ha definita una storia d’amore scritta da un semiologo, un mosaico narrativo in bilico tra la suspense e un onirico viaggio nel subconscio. O ancora: una bizzarra invenzione à la Pynchon, pervasa dall’ossessione linguistica di Nabokov e mutevole come un borgesiano labirinto dell’irrealtà. Impossibile inquadrare in una formula l’inquietante debutto di Mark Z. Danielewski, o anche solo provare a ricostruirne la trama, punteggiata di citazioni, digressioni erudite, immagini e appendici. La storia ruota intorno a un misterioso manoscritto rinvenuto in un baule dopo la morte del suo estensore, l’anziano Zampanò, e consiste nell’esplorazione di un film di culto girato nella casa stregata di Ash Tree Lane in cui viveva la famiglia del regista, Will Navidson, premio Pulitzer per la fotografia, che finirà per svelare un abisso senza fine, spalancato su una tenebra senziente e ferina, capace di inghiottire chiunque osi disturbarla.

Dic 17, 2021 - Libri    Commenti disabilitati su Ho letto: The Illuminae files

Ho letto: The Illuminae files

series-TIF-triad E’ una saga Young Adult diciamolo subito.. e quindi perché ho comprato questa trilogia?  Apprezzo moltissimo i libri che si presentano in forme nuove, sia dal punto di vista della scrittura o dell’impaginazione. La particolarità di questi romanzi è che la storia si presenta sotto forma di dossier di documenti (chat, email, illustrazioni, trascrizioni). E’ piacevole navigare la trama con questa modalità, che trova un perfetto equilibrio nel secondo libro, seguito dal primo, mentre nel terzo, per portare a casa la storia, le parti in prosa sono molto frequenti. La storia è piuttosto banale, infarcita da amori adolescenziali e ricca di parolacce (tutte censurate), anche se nelle chiusure dei primi due romanzi un colpo di scena apprezzabile c’è. Insomma non è una trilogia che consiglierei ai lettori adulti del mio blog, ma io ho apprezzato sicuramente l’esperimento e le do comunque la sufficienza.

Anno 2575, due megacorporation si fanno la guerra per Kerenza, un pianeta che è poco più di un granello di sabbia coperto di ghiaccio e sperduto nell’universo. Purtroppo nessuno ha pensato di avvertire gli abitanti di quel pianeta dell’imminente attacco. Bersagliati dal fuoco nemico, i due neo ex, Kady ed Ezra, trovano riparo su due astronavi che si stanno occupando dell’evacuazione.

Nov 26, 2021 - Libri    Commenti disabilitati su Ho letto: Mia madre e altre catastrofi

Ho letto: Mia madre e altre catastrofi

cover Un simpaticissimo compendio di dialoghi (l’autore dice tutti veri), per la maggior parte comici, ma anche amari.  Ho trascorso un paio d’ore col sorriso, ve lo consiglio per svagare la mente.

È «maoista» ma va in chiesa, è devota al marito ma non rinuncia al collettivo femminista. Per merenda ti propina la solita rosetta con margarina e zucchero, ed è convinta che due colpi di battipanni ben assestati sul sedere non possano che temprarti il carattere. Insegna in una scuola di periferia e fa il bagno al mare anche in dicembre. Se le chiedi perché, ti risponde: lo so io. Se le racconti una cosa, ti risponde: lo so già. È la mamma di Francesco. Nato come una serie social a episodi, questo libro mette in scena una giocosa, inarrestabile dialettica tra madre e figlio che, tra una risata e l’altra, ci commuove. Una serie di dialoghi folgoranti, irresistibilmente comici, che tessono il racconto di un’intera vita, anzi due: quella di un figlio e di sua madre, dall’infanzia fino a oggi. Con grazia estrema, ma senza sconti, Francesco Abate ha scritto la tragicommedia del rapporto sentimentale piú dolce e ingarbugliato di tutti.

Nov 10, 2021 - Libri    Commenti disabilitati su Ho letto: Paradiso

Ho letto: Paradiso

paradIl Premio Nobel per la Letteratura 2021 è  andato a Abdulrazak Gurnah. Nella motivazione si sottolinea “la sua intransigente e compassionevole capacità di comprensione degli effetti del colonialismo e del destino dei rifugiati nel divario tra culture e continenti”. Descrizione perfetta per questo romanzo.

La storia si svolge in Kenia e si apre alla vigilia della prima guerra mondiale. Yusuf ha solo dodici anni quando suo padre lo affida allo Zio Aziz, un ricco mercante…

Ott 24, 2021 - Libri    Commenti disabilitati su Ho letto: La miglior difesa

Ho letto: La miglior difesa

migliordifesa

Matt Richtel (premio Pulitzer ) ha scritto un’indagine appassionante sugli enigmi della sopravvivenza e un racconto profondamente umano. Mi piacciono i libri di divulgazione scientifica, ma solo alcuni autori riescono a renderli accattivanti. Non vi resta altro che leggerlo! 

Richtel guida i lettori in un’avvincente indagine scientifica che si snoda dalla peste nera che decimò la popolazione europea nel Trecento, alle scoperte fondamentali del XX secolo come vaccinazioni e antibiotici, fino ai laboratori all’avanguardia che stanno rivoluzionando l’immunologia, forse la più straordinaria e innovativa disciplina medica del nostro tempo. E lo fa rendendo accessibili le rivelazioni sull’immunoterapia del cancro, sul microbioma e sul trattamento delle malattie autoimmuni che stanno cambiando milioni di vite. La miglior difesa spiega inoltre con ricchezza di dettagli come queste potenti terapie, lo stile di vita e l’ambiente interagiscano con il sistema immunitario con esiti spesso positivi, ma correndo sempre sul filo del rasoio con il rischio di infrangere il delicato equilibrio che regola questo straordinario apparato.

Ott 18, 2021 - Libri    Commenti disabilitati su Ho letto: Klara e il sole

Ho letto: Klara e il sole

coverFantastico.
Solo un personaggio come Klara, ignorante dell’essere umano, può ragionare in modo così semplice e diretto su questioni tanto complesse e astratte, come i sentimenti e la spiritualità.
Un libro su cui tornerò sicuramente più volte che tocca con finta casualità molti temi che saranno di forte attualità nel prossimo futuro. Non dobbiamo mai smettere di interrogarci sulla nostra umanità.

Seduta in vetrina sotto i raggi gentili del Sole, Klara osserva il mondo di fuori e aspetta di essere acquistata e portata a casa. Promette di dedicare tutti i suoi straordinari talenti di androide B2 al piccolo amico che la sceglierà. Gli terrà compagnia, lo proteggerà dalla malattia e dalla tristezza, e affronterà per lui l’insidia piú grande: imparare tutte le mille stanze del suo cuore umano. Dal recente Premio Nobel per la Letteratura, Ishiguro Kazuo.

Ott 8, 2021 - Libri    Commenti disabilitati su Ho letto: Camminando fra i boschi e l’acqua

Ho letto: Camminando fra i boschi e l’acqua

coverSegnalato dal mio amico Alessandro, è un libro interessante, anche se la scrittura non è proprio brillante. Non uno dei migliori libri di viaggio, ma sicuramente un’impresa degna di nota nata da un’idea accattivante (ricalcare precisamente il viaggio di quasi 80 anni prima).

Nel 1934 Patrick Leigh Fermor ha diciannove anni, e già da alcuni mesi si è lasciato alle spalle l’Inghilterra con il fermo proposito di raggiungere a piedi Costantinopoli, vivendo «come un pellegrino o un palmiere, un chierico vagante», dormendo nei fossi e nei pagliai e familiarizzando solo con i suoi simili. A diciotto anni, Nick Hunt legge i libri di Patrick Leigh Fermor e sogna di seguirne le orme. Nel 2011 inizia il suo grande viaggio: a piedi fino a Istanbul.

Ott 8, 2021 - Libri    Commenti disabilitati su Ho letto: La vita inizia quando trovi il libro giusto

Ho letto: La vita inizia quando trovi il libro giusto

cover Aaaaaah errore apocalittico!  Lo dovevo capire già dalla traduzione del titolo (Originale: Ninja dei libri). Un Harmony ben travestito, che prende in giro gli Young Adult… diventandolo! Non metto nemmeno la quarta di copertina, non leggetelo!!!!

Set 23, 2021 - Libri    Commenti disabilitati su Ho letto: Cambiare l’acqua ai fiori

Ho letto: Cambiare l’acqua ai fiori

fiori

A forza di vederlo in continuazione su ogni vetrina ho capitolato… Una rivelazione! Un libro che mi è piaciuto molto, cosparso di espressioni originali e brillanti. Un romanzo di formazione a tratti comico a tratti drammatico, ma costruito molto bene. Direi che lo consiglio insieme ad un thé del pomeriggio in giardino.

Violette Toussaint è guardiana di un cimitero di una cittadina della Borgogna. Durante le visite ai loro cari, tante persone vengono a trovare nella sua casetta questa bella donna, solare, dal cuore grande, che ha sempre una parola gentile per tutti, è sempre pronta a offrire un caffè caldo o un cordiale. Un giorno un poliziotto arrivato da Marsiglia si presenta con una strana richiesta

Set 16, 2021 - Libri    Commenti disabilitati su Ho letto: L’ombrello dell’imperatore

Ho letto: L’ombrello dell’imperatore

ombrlelo

Un poliziesco molto ben costruito, una trama scorrevole ma non banale, personaggi interessanti e un contesto diverso dalle solite location occidentali… una lettura piacevole.

Un uomo, ritrovato morto. L’arma del delitto? All’apparenza, un comunissimo ombrello di plastica da pochi yen, di quelli che tutti usano, tutti smarriscono e tutti riprendono da qualche parte. Ma questo ombrello ha qualcosa che lo differenzia dagli altri. Un piccolo cerchio rosso dipinto sul manico e, soprattutto, un’impronta. L’ispettore Nishida si troverà di fronte a un incredibile vicolo cieco quando scoprirà a chi appartiene l’impronta digitale del possibile assassino: all’imperatore del Giappone.

Pagine:«1234567...44»