Ott 14, 2019 - Libri    No Comments

Ho letto: Trilogia della città di K.

trikFacendomi dubitare della mia sanità mentale, questo libro mi ha portato in un viaggio di miseria morale, tristezza e non-senso. Ma è la perfetta definizione della guerra e delle sue conseguenze, pertanto, se questo era l’intento, è perfettamente riuscito.

Quando “Il grande quaderno” apparve in Francia a metà degli anni Ottanta, fu una sorpresa. La sconosciuta autrice ungherese rivela un temperamento raro in Occidente: duro, capace di guardare alle tragedie con quieta disperazione. In un Paese occupato dalle armate straniere, due gemelli, Lucas e Klaus dovranno affrontare un Paese di macerie morali. Storia di formazione, la “Trilogia della città di K” ritrae un’epoca che sembra produrre soltanto la deformazione del mondo e degli uomini, e ci costringe a interrogarci su responsabilità storiche ancora oscure.

Set 27, 2019 - Libri    No Comments

Ho letto: L’inverno di Frankie Machine

frank

E’ da un pezzo che leggo ottime recensioni di Don Winslow, nel suo genere “old-style-mafia” questo libro è perfetto. La trama non è originale e non è un capolavoro letterario, ma il personaggio è assolutamente credibile e ben tratteggiato. Il messaggio finale, cioè che nessuno in realtà è completamente onesto, arriva con forza; ed anche questo è assolutamente credibile.

A sessantadue anni, Frank Machianno è un tranquillo uomo d’affari, ancora nel pieno delle sue forze: proprietario di un negozio di esche sul molo di San Diego, agente immobiliare, rifornitore di pesce e tovaglie per ristoranti. Quando i suoi antichi “datori di lavoro” si fanno vivi e gli chiedono di intervenire come mediatore in una lite tra famiglie, Frank non può rifiutare. Anche se ciò significa precipitare di nuovo nel suo passato.

Set 23, 2019 - Libri    No Comments

Ho letto: Il cane di terracotta

cane

Questo secondo libro in ordine cronologico sul Comm. Montalbano, l’ho trovato meno avvincente del primo e per certi aspetti adagiato sui personaggi già presentati, come se fosse solo un libro di passaggio…tanto vale dunque andare a leggere cosa succederà in seguito.

In coda ad un delitto di mafia se ne trova un altro, rituale e più conturbante: due cadaveri di giovani amanti abbracciati, nel doppio fondo di una grotta, sorvegliati da un enorme cane di terracotta.

Set 16, 2019 - Libri    No Comments

Ho letto: Io speriamo che me la cavo

arton21274-686f1

L’ho ripreso in mano dopo tanti anni, non potete non leggerlo! Vi basterà un pomeriggio, ma sarà un pomeriggio di risate, sebbene una parte di voi le troverà amare…

Colorati, vitalissimi, spesso sgrammaticati e scoppiettanti di humour involontario i temi fatti dai bambini della scuola elementare di Arzano e raccolti dal maestro D’Orta sono ormai diventati un caso letterario e sociologico. Una cronaca che rappresenta meglio di tanti trattati la realtà sconcertante del nostro paese.

Set 16, 2019 - Libri    No Comments

Ho letto: La coscienza è un istinto

la-coscienza-e-un-istinto-2962

Bello il capitolo con il riassunto delle scoperte dell’età antica e anche il tema generale è molto interessante. Un libro scientifico e rigoroso, che non essendo esperto non posso valutare. Eppure la conclusione rimane che nessuno ha ancora le risposte su cosa sia la “coscienza”… ma forse è meglio così? 

Come si passa dai neuroni alla mente? Come è possibile che una “cosa” – un aggregato di atomi, molecole, sostanze chimiche e cellule – sia capace di esprimere il mondo vivido che abbiamo nella testa? Michael Gazzaniga presenta qui un riesame complessivo di quanto la scienza ha scoperto finora in materia di coscienza.

Set 5, 2019 - Libri    No Comments

Ho letto: Zoo

zooDa vecchio fan di Dylan Dog mi sono fatto attirare da questa autrice e tutto sommato il libro mi è piaciuto, anche se a tratti mi sono un po’ annoiato. E’ un thriller a tinte molto forti, vi avviso! Altra sorpresa che ho scoperto alla fine, è il secondo di una trilogia, anche se i libri possono essere letti in modo indipendente.

Immagina di risvegliarti da una notte senza sogni e di ritrovarti sdraiata su una superficie fredda e dura, i vestiti del giorno prima ancora indosso e nessun ricordo delle tue ultime ore. Intorno a te solo un buio spesso a cui lentamente lo sguardo si abitua. Cominci a intravedere delle sbarre alla tua sinistra.

Set 2, 2019 - Libri    No Comments

Ho letto: La forma dell’acqua

cam1Nell’anno della sua morte, perché non riscoprire Camilleri?  Riparto dall’inizio, dal primo libro. E’ un autore che ha un forma eccellente e uno stile originale, da leggere senza ombra di dubbio. Non vi riporto la quarta di copertina perché secondo me dice troppo della trama. Viva la letteratura italiana!

Ago 26, 2019 - Libri    No Comments

Ho letto: Dancing Paradiso

dancing

Tra i miei autori preferiti, Benni stavolta si è rivelato sotto una nuova luce: la scelta dei versi al posto della prosa. Il risultato è più che altro… divertente. Ma non è un libro che consiglierei a tutti. In ogni caso leggete Benni, che fa bene alla mente e fa un uso della lingua italiana davvero strepitoso.

Una storia lirica e avventurosa, un canto delle paure, delle ferite e delle ossessioni del nostro presente per raccontare l’impresa del sacrificio, della cura e della speranza.

Ago 26, 2019 - Libri    No Comments

Ho letto: Il centenario che voleva salvare il mondo

cent

Troppo divertenti i libri di Jonas Jonasson e ve lo dice uno che finora li ha letti tutti! La novità di questo libro è che contiene della satira, su cui sono assolutamente in sintonia!

Allan e Julius si ritrovano al centro di una complessa crisi diplomatica che coinvolge figure di spicco del panorama politico internazionale: dal ministro degli esteri svedese ad Angela Merkel, fino a Donald Trump. Inutile a dirsi, le cose si complicano, e parecchio.

Ago 26, 2019 - Libri    No Comments

Ho letto: Ninfa dormiente

ninfaUna bella scrittura e l’emozione di un thriller ambientato “a casa nostra” (in Friuli). Ilaria Tuti continua piacevolmente a sorprendermi e continuerò a seguire, se ce ne saranno, le avventure del commissario Teresa Battaglia. Forse la trama è un più caotica stavolta e alcuni sentimentalismi più marcati in questo secondo romanzo, ma il suo modo di scrivere, né troppo asciutto, né troppo ricercato, è di un equilibrio invidiabile.

Mi chiamo Teresa Battaglia e sono un commissario di polizia specializzato in profiling. Questa potrebbe essere l’ultima indagine che svolgerò. E, per la prima volta nella vita, ho paura di non poter salvare nessuno, nemmeno me stessa

Pagine:1234567...35»