Ago 26, 2015 - Libri    No Comments

Ho letto: Senza sangue

 

senza

Di Baricco voglio leggere tutto, ecco perchè l’ho preso. Non delude mai, anche se questo non è il suo capolavoro. Un libro corto, ma da divorare. Un’immagine dopo l’altra che non ti permette di interrompere la lettura e quando è finita resta il solito: “Nooo, già finito??”

 

Esistono, nella vita di ogni essere umano, momenti che ti spezzano, che ti lasciano lì, rannicchiato in un angolo, senza un perché, senza un motivo, senza la forza di andare avanti, di andare oltre. Nina, in quell’età dove l’unica cosa da fare dovrebbe essere sognare, assiste inerme alla fine di una vita e poi di un’altra ancora. Ed è così che si spezza la sua. Un istante, un attimo, pochi secondi, il rumore di uno sparo, un’esplosione diritta al cuore e tutto finisce.

Ho letto: Senza sangueultima modifica: 2015-08-26T08:50:23+00:00da mauroartico
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento