Ott 31, 2014 - Libri    No Comments

Ho letto: Il gatto di Frankenstein

 

gattofrank

Un altro libro della Biblioteca de Le Scienze che mi ha appassionato e aperto la mente. Un libro molto discorsivo, senza tanti approfondimenti tecnici ma che si concentra sull’etica del problema. Quindi una lettura tanto all’avanguardia quanto piacevole. Lo consiglio a chi ha piacere di essere sempre aggiornato sul nostro mondo.

 

Avete mai sentito parlare di Mister Green Genes, il gatto che s’illumina al buio? O di scarafaggi bionici, capre ragno e topi robot? Sempre più spesso i giornali e la televisione riportano scoperte scientifiche che ci stupiscono e sconvolgono. Ma cosa sono esattamente queste creature? Chi le sta creando? E soprattutto, perché? Mentre per i critici si tratta dell’ennesimo tentativo dell’uomo di giocare a fare Dio, Emily Anthes ci spiega come in realtà le biotecnologie oggi permettano di clonare specie in pericolo di estinzione, installare protesi in soggetti infermi e curare malattie genetiche. Il gatto di Frankenstein vi accompagnerà in un viaggio divertente in un mondo dove i più bizzarri scenari di fantascienza stanno diventando realtà.

Ho letto: Il gatto di Frankensteinultima modifica: 2014-10-31T17:24:27+00:00da mauroartico
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento