Apr 21, 2013 - Libri    No Comments

Ho letto: Pappagalli Verdi

pappa.jpgDevo dire che fa accapponare la pelle leggere cosa ha vissuto Gino Strada nel suo girovagare per le guerre del mondo…davvero il pensiero “BASTA” si affaccia con forza nella mente. Si cerca di immaginare quello che noi, qui nel “benessere”, pur con la crisi economica, non riuciamo a concepire. Un libro che apre la mente e che deve farci muovere in qualche modo, non si può leggerlo e non cercare di modificare la nostra vita e la nostra coscienza, la nostra presenza sociale, altrimenti la nostra umanità sarebbe vuota.

 

Le cronache di un chirurgo di guerra, fondatore di Emergency, l’associazione umanitaria italiana per la cura e la riabilitazione delle vittime di guerra e delle mine antiuomo. In questo libro, Strada mette a nudo le immagini più vivide, talvolta i ricordi più strazianti, le amarezze continue della sua esperienza di medico militante, stretto continuamente tra le politiche ufficiali dell’ONU e dei padroni della guerra e le pratiche del volontariato internazionale.

Ho letto: Pappagalli Verdiultima modifica: 2013-04-21T15:28:58+00:00da mauroartico
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento