Nov 26, 2021 - Libri    No Comments

Ho letto: Mia madre e altre catastrofi

cover Un simpaticissimo compendio di dialoghi (l’autore dice tutti veri), per la maggior parte comici, ma anche amari.  Ho trascorso un paio d’ore col sorriso, ve lo consiglio per svagare la mente.

È «maoista» ma va in chiesa, è devota al marito ma non rinuncia al collettivo femminista. Per merenda ti propina la solita rosetta con margarina e zucchero, ed è convinta che due colpi di battipanni ben assestati sul sedere non possano che temprarti il carattere. Insegna in una scuola di periferia e fa il bagno al mare anche in dicembre. Se le chiedi perché, ti risponde: lo so io. Se le racconti una cosa, ti risponde: lo so già. È la mamma di Francesco. Nato come una serie social a episodi, questo libro mette in scena una giocosa, inarrestabile dialettica tra madre e figlio che, tra una risata e l’altra, ci commuove. Una serie di dialoghi folgoranti, irresistibilmente comici, che tessono il racconto di un’intera vita, anzi due: quella di un figlio e di sua madre, dall’infanzia fino a oggi. Con grazia estrema, ma senza sconti, Francesco Abate ha scritto la tragicommedia del rapporto sentimentale piú dolce e ingarbugliato di tutti.

Ho letto: Mia madre e altre catastrofiultima modifica: 2021-11-26T17:10:13+01:00da mauroartico
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento