Set 14, 2017 - Libri    No Comments

Ho letto: La ragazza nella nebbia

nebbia5Resta sempre il miglior scrittore di thriller italiano tra quelli che ho letto, pur essendo io di poca cultura, non posso non dirlo! Un romanzo a sè stante, quindi potete leggerlo anche se fosse il vostro primo di questo autore, ma non posso che suggerirvi sempre il suo capolavoro (secondo me) che è anche il suo primo romanzo: “Il suggeritore”. Fidatevi non resterete delusi dai suoi libri, anche questo l’ho letto tutto d’un fiato, impossibile fermarsi!

La notte in cui tutto cambia per sempre è una notte di ghiaccio e nebbia ad Avechot, un paese rintanato in una valle profonda fra le ombre delle Alpi. Forse è stata proprio colpa della nebbia se l’auto dell’agente speciale Vogel è finita in un fosso. Un banale incidente. Vogel è illeso, ma sotto shock. Non ricorda perché è lì e come ci è arrivato. Eppure una cosa è certa: l’agente speciale Vogel dovrebbe trovarsi da tutt’altra parte, lontano da Avechot. Infatti, sono ormai passati due mesi da quando una ragazzina del paese è scomparsa nella nebbia.

Ago 9, 2017 - Libri    No Comments

Ho letto: 266.

266

Ho comprato questo libro per un’altra persona, ma avere un libro tra le mani e non aprirlo è come rifiutare un pasticcino a merenda. Un libro molto critico nei confronti del Papa e di come affronta (o non affronta) alcuni temi con il “grande pubblico”. Alcuni dubbi sollevati sono molto ragionevoli, su altre cose, pur non essendo intelligente come l’autore mi permetto di avere una diversa opinione.

Al di là del successo di cui Bergoglio sembra godere, esiste un serio “caso Francesco” sul quale interrogarsi. Un dibattito già in corso con la partecipazione di eminenti cardinali, teologi e filosofi nel quale è stata evocata perfino la parola scisma.

Ago 9, 2017 - Libri    No Comments

Ho letto: Bandiere nere. La nascita dell’Isis

bandiere nere

Per mia ignoranza non conoscevo bene l’evoluzione dei problemi nel nostro vicino medio Oriente, una confusione totale sui gruppi in guerra, da chi sono formati e contro chi combattono. E cosa fanno gli “occidentali” a riguardo. Ma “non sapere” è il primo torto a chi sta soffrendo. Pertanto ho cercato un riassunto essenziale della storia degli ultimi anni e sembrava una missione impossibile finché mi sono imbattuto in questo libro. Ora mi sono reso conto di quanto sia complessa la situazione e perché seguendo i giornali senza conoscere gli antefatti crea molta confusione. Ma bisogna dare un premio (infatti gliel’hanno dato) all’autore perchè è riuscito a prendere il cuore degli avvenimenti e a raccontarli in modo coerente e chiaro (ci sono volute comunque 200 pagine). La parola giusta per ciò che è scritto nel libro è tuttavia “agghiacciante”.

Vincitore del Premio Pulitzer 2016 – categoria General Nonfiction

Quando, nel 1999, il Governo della Giordania concesse l’amnistia a un gruppo di prigionieri politici detenuti in un carcere di massima sicurezza in mezzo al deserto, non aveva la minima idea che tra di essi ci fosse anche Abu Musab al-Zarqawi, un terrorista capace di diventare in pochi anni l’architetto del movimento più pericoloso del Medio Oriente prima, e del mondo intero poi. “Bandiere nere” di Joby Warrick mostra come la determinazione di un solo uomo e gli errori strategici dei presidenti americani George Bush e Barack Obama abbiano permesso che le bandiere dell’ISIS si issassero sull’Iraq e la Siria, prima di spargere sangue in tutto il mondo.

Ago 9, 2017 - Libri    No Comments

Ho letto: Storia di Irene

Quireneesto scrittore è davvero un poeta, non ho resistito a leggere un altro dei suoi racconti (sono piuttosto corti pertanto a portata di tutti). Non vi metto la trama perchè per me è stato più piacevole leggerlo senza saperla.

Apr 26, 2017 - Libri    No Comments

Ho letto: La dieta del digiuno

la-dieta-del-digiuno-libro-79439

Interessante, semplice, con ciò che serve a diventare più consapevoli di quel che mangiamo.  Scritto da una persona che ha trovato un equilibrio nella vita e che è sempre stata degna della mia stima. Non fatevi scoraggiare dal titolo, non è quello che vi immaginate. A voi la sfida!

In questo libro, Veronesi definisce le linee guida di un’alimentazione sana, proponendo anche un suo personale piano di dimagrimento, volto però non a ottenere una semplice riduzione di peso nel breve tempo, quanto piuttosto a diffondere una nuova consapevolezza del potere preventivo che molti cibi amici della salute ci assicurano. “Chi mangia poco vive di più. E’ la scienza a dirlo”.

 

Apr 26, 2017 - Libri    No Comments

Ho letto: L’importanza di essere onesto

onestoCi sono autori che non deludono mai e Wilde è fra questi. Una commedia divertente, anche se la trama può essere prevedibile, sempre piacevole anche ad una rilettura. Diamo fuoco a chi ha tradotto il titolo con “L’importanza di chiamarsi Ernesto” !!. Per un piacevole intermezzo tra le cose di ogni giorno.

Earnest Worthing è innamorato di Gwendolen Fairfax. La fanciulla ricambia la passione, ma per un motivo molto particolare: il nome Earnest significa “onesto” e con un nome così Gwendolen è sicura di potersi fidare. Il signor Worthing passerebbe anche sopra questa stranezza dell’amata, se non fosse per un piccolo particolare…

Mar 27, 2017 - Libri    No Comments

Ho letto: La scimmia nuda

scmimmia

Preso dall’entusiamo sanremese ho letto questo libro (ma confesso che ogni tanto ho saltato qualche pagina). Perdita di tempo direi, anche se mi sono tolto finalmente questa curiosità. Bella l’idea ma il libro è piuttosto illeggibile: anche se lo stile ironico all’inizio diverte, quando inizia l’analisi del comportamento sessuale (praticamente il resto del libro) diventa noioso. Forse stimolante per chi è appena uscito dalla pubertà. Anche le idee su omosessualità e religione sono poco condivisibili (almeno da me). Con questo non voglio sminuire il grande lavoro che l’autore ha fatto sullo studio dei primati nel corso della sua carriera, il mio è solo un giudizio sul libro.

Desmond Morris, zoologo famoso per avere studiato a lungo le scimmie, in questo libro divertente, sconvolgente e al tempo stesso rigorosamente scientifico si è messo a studiare l’uomo. Ma lo ha studiato in quanto scimmia e cioè come l’unico, tra le centonovantatré specie di scimmie, a essere sprovvisto di peli. Nudo, appunto.

 

Mar 15, 2017 - Libri    No Comments

Ho letto: Streghe di una notte di mezza estate

streghe_di_una_notte_di_mezza_estate

Dei libri fantasy-comico di questo autore ne ho sentito parlare più volte. Grazie a Roberta che mi ha regalato anche questo libro e ho potuto apprezzare un nuovo autore. L’umorismo di Pratchett sembra demenziale ma è brillante, come piace a me, “witty” direbbero gli inglesi. Un libro piacevole che allena anche la mascella poiché è impossibile non farsi sfuggire dei sorrisi. E’ probabile che mi procuri anche il resto della serie!

Sin dai tempi più remoti, elfi e fatine hanno riempito di sé fiabe e racconti, saltellando leggiadramente tra i mondi per esaudire i desideri degli umani, trasformare zucche in carrozze e persuadere principi distratti a sposare fanciulle perse nei boschi. Be’, sono tutte balle. Gli elfi sono meravigliosi perché incutono meraviglia; stupefacenti perché stupiscono; maliardi perché emanano malia; incantevoli perché fanno incantesimi; pazzeschi perché fanno impazzire la gente. Chi ha detto che sono buoni?

Mar 15, 2017 - Libri    No Comments

Ho letto: La gatta che vedeva le streghe

gatta

Continua la lettura dei regali di Natale. Mi è piaciuto leggere un romanzo di una scrittrice delle “mie parti”, ma non ho apprezzato del tutto lo stile. Il mischiare la leggerezza della trama con dialoghi a volte infarciti troppo di complesse citazioni per intellettuali rende i personaggi particolari ma anche meno credibili. 

Friuli. Ai nostri giorni. Ada Savorgnan è una giovane psicologa forense che vive e lavora in un piccolo paese. Donna colta, riceve inaspettatamente in eredità dalla nonna materna un ricettario e una splendida gatta rossa, di nome Zoe. Un giorno il Giudice del Tribunale di Udine le affida il delicato incarico di compiere una perizia su una donna, Alice Covacich, accusata di aver volutamente appiccato un incendio a una pasticceria.

Gen 13, 2017 - Libri    No Comments

Ho letto: Il canto del ribelle

ribelle

Questo libro è stato un regalo natalizio, grazie! E’ un prequel ma è un romanzo a sé. Un libro scorrevole e irriverente, senza pretese di essere un fantasy di livello. E’ ben strutturato e la scrittura in prima persona è accattivante. Ottimo per rilassarsi prima di dormire. 

Per Loki, il dio delle fiamme, intelligente, affascinante, ingannatore, spiritoso, l’accoglienza ad Asgard non è delle migliori. Nella città dorata che s’innalza nel cielo in fondo al Ponte dell’Arcobaleno, dove vivono le donne e gli uomini che si sono proclamati dèi, tutti diffidano di lui, che ha nelle vene il sangue dei demoni.

Pagine:«1234567...28»