Nov 27, 2017 - Libri    No Comments

Ho letto: Il giro del mondo in 80 pensieri

odifreddi5Leggendo questo libro ho dovuto ammettere la mia ignoranza e la mia bassa, bassissima cultura. Non conoscevo Odifreddi, è sicuramente un uomo di una straordinaria conoscenza. Il libro pertanto è stato molto pesante, anche se l’autore ha avuto l’accortezza di suddividere le sue “pillole” in tanti brevi paragrafi (qualcuno l’ho saltato a piè pari, lo ammetto). Di informazioni realmente interessanti ne ho trovate poche, per il resto tutto quello che ho letto ben presto svanirà dalla mia mente…ops, credo sia già svanito. Un applauso a chi riesce a leggere questo libro con lo stesso entusiasmo con cui l’autore l’ha scritto.

Nel “Giro del mondo in 80 giorni” il francese Jules Verne mise alla berlina una filosofia di viaggio da agenzia turistica inglese: correre in fretta attorno al globo, senza badare a ciò che si potrebbe vedere, e cercando di tornare il prima possibile a casa. Il tutto non per il piacere di viaggiare, ma per vincere una scommessa quasi pari al costo del viaggio: un gioco a somma zero, in cui si guadagna solo ciò che si è già speso. Nel “Giro del mondo in 80 pensieri” Piergiorgio Odifreddi propone invece una filosofia opposta; vagare tranquillamente nei continenti della conoscenza, concentrando l’attenzione su ciò in cui ci si imbatte, e curiosando per quanto più tempo è possibile. Il tutto per il puro gusto di capire e impara…

Ho letto: Il giro del mondo in 80 pensieriultima modifica: 2017-11-27T15:11:46+00:00da mauroartico
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento