Set 18, 2017 - Libri    No Comments

Ho letto: La banda dei brocchi

brocchi

Bravo l’autore, ma non è il genere che preferisco, pertanto non credo che andrò avanti.  Dato che si tratta di una trilogia mi astengo dal giudizio generale senza averla letta integralmente. La quarta di copertina qui sotto contiene tutto ciò che ho da dire.

 

Trotter, Harding, Anderton e Chase: sembra il nome di un prestigioso studio legale; in realtà si tratta di un quartetto di giovani amici, che frequenta un liceo elitario di Birmingham, quel tipo di scuola che preleva giovani intelligenti dal loro background ordinario e li fa atterrare in una classe sociale diversa da quella dei loro genitori. I ragazzi sono destinati a carriere importanti, mentre i genitori rimangono impantanati nel loro mondo di matrimoni sciovinisti, scontri sindacali, guerre di classe e di razza e ignoranza culturale. Siamo negli anni Settanta, anni in cui si susseguono sconvolgimenti sociali, lotte politiche, attentati dell’Ira.

Ho letto: La banda dei brocchiultima modifica: 2017-09-18T14:21:15+00:00da mauroartico
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento