Feb 16, 2016 - Libri    No Comments

Ho letto: Il futuro della mente

mente

Un libro che sicuramente ti apre degli orizzonti. Forse nei capitoli finali un po’ troppo a volo pindarico, ma rigorosamente scientifico e accurato come tutti i libri della collana, uno sguardo su noi stessi che ci apre a molte domande ma anche a molte speranze. Siamo esseri meravigliosi quanto misteriosi.

 

Negli ultimi vent’anni gli scienziati che studiano il cervello hanno sviluppato tecniche di indagine sempre più potenti e paragonabili per impatto al telescopio con cui Galileo abbatté un edificio millenario di saperi. Le neuroscienze di un passato lontano, ma non troppo, che progredivano unicamente con lo studio di persone colpite da danni cerebrali sono quasi un ricordo. E allora perché dobbiamo essere pazienti? La risposta è nel cervello, anzi è il cervello: l’oggetto più complesso del sistema solare, composto da 100 miliardi di neuroni per un chilogrammo e mezzo di peso, in grado di immagazzinare una quantità di informazione che non ha eguali nella nostra galassia.

Ho letto: Il futuro della menteultima modifica: 2016-02-16T16:54:19+00:00da mauroartico
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento